NUMERO VERDE

800 172 373

impressione su instagram I Twenty Business Training

Come fare una buona prima impressione online: consigli per un profilo Instagram accattivante

Fare una buona prima impressione abbiamo ormai capito essere qualcosa di fondamentale. Avrete imparato, anche leggendo gli altri articoli del nostro blog, che dare un’immagine positiva di sé stessi, può davvero cambiare la percezione che gli altri hanno di noi e del nostro lavoro.

Questo vale anche per il mondo dell’online, soprattutto sui social che sono uno strumento sempre più utilizzato sia per farsi conoscere sia per cercare quello che ci interessa.

Instagram in particolare può diventare un importante biglietto da visita se ben curato e anche uno strumento per attrarre nuovi clienti.

Le regole principali per impostare il proprio IG

Per avere un profilo ben curato, subito riconoscibile come tuo e che sia appealing, bisogna tenere conto di alcune semplici regole:

  • NAMING: fai attenzione al nome che utilizzi. La cosa più importante è utilizzare il proprio nome o quello dell’azienda, nel caso di profili aziendali, dando immediato riconoscimento di chi siamo. Evitare tutto ciò che è superfluo.
  • IMMAGINE PROFILO: scegli qualcosa di molto rappresentativo. Un tuo primo piano o il logo del tuo brand sono gli strumenti migliori.
  • BIOGRAFIA: anche se hai pochi caratteri a disposizione, cura la tua bio. Inserisci il nome completo, racconta ciò che fai e qual è il vantaggio per chi ti segue. Non dimenticare la tua call to action.

Una buona prima impressione passa dai contenuti

Dopo aver impostato i tratti generici del tuo profilo, è importante dare peso ai contenuti che pubblichi. Se vendi un prodotto o un servizio, non incentrare la tua comunicazione solo su quello. Crea uno storytelling accattivante e coinvolgente, racconta qualcosa di te e del tuo lavoro e poi potrai parlare anche di ciò che vendi.

Scegli delle belle foto per raccontare la tua storia, crea copy in ottica SEO e cerca di utilizzare le parole chiave che sono più in linea con il tuo business. In questo modo riuscirai ad attrarre anche chi non ti conosce e magari sta cercando proprio ciò che hai da offrire.

Un’altra buona pratica consiste nel curare i piccoli dettagli che possano fare la differenza. Avere un numero troppo elevato di persone che segui potrebbe essere contro producente. Elimina tutti i profili che non sono in linea con quello che se e ti interessa, così che anche il tuo Instagram apparirà vero agli occhi degli altri.

Storie in evidenza

Una pratica spesso sottovalutata è quella di fissare delle storie in evidenza. Questo ci permette di mettere in luce argomenti che più stanno a cuore alla nostra attività o che, più semplicemente, ci rappresentano. Attenzione però, non bisogna abusare di questo strumento. Occorre scegliere le storie in evidenza in modo molto accurato. Inserire quelle che sono più in linea con quello che facciamo, che ci permettano di farci conoscere e magari dedicarne anche una alla propria vita privata.

Bisogna ricordare sempre che sui social le persone vogliono autenticità è quindi importante che dal vostro profilo traspaia anche un po’ di vita vera e vissuta.

Non dimenticare mai di inserire delle immagini di copertina per le tue stories, per avere sempre il profilo ordinato e con una bella estetica. Si sa, anche quella fa la differenza.

Leggi anche: quanto conta la prima impressione?

NAVIGA

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp

Leave a Reply

Your email address will not be published.

ARTICOLI CORRELATI

CERCA NEL BLOG

CONDIVIDI

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER